Ultime Notizie
LINK Lecce Coordinamento Universitario

GRANDE OPERAZIONE DI TRASPARENZA CON LE MODIFICHE DEL GRUPPO LINK-UDU LECCE E FRECCIA AL REGOLAMENTO DEL CDS

Il gruppo consiliare Link-UdU Lecce e Freccia, nelle scorse settimane, si è fatto promotore di una grande operazione di trasparenza per il bando del Consiglio degli Studenti, culminata con l’approvazione di alcune modifiche alla procedura per la presentazione e la selezione delle proposte di intervento per il miglioramento dei servizi didattici e di formazione dell’Ateneo.

Con la nuova procedura sarà possibile presentare le proposte progettuali on-line (riducendo in questo modo anche il consumo di carta precedentemente usata per la stampa dei progetti) attraverso l’istituzione di un vero e proprio sito internet del Consiglio degli Studenti dell’Università del Salento. Tale sito favorirà una maggiore trasparenza e chiarezza della procedura di presentazione degli interventi per il miglioramento dei servizi didattici, poiché tutte le informazioni relative ai bandi e all’iter di presentazione saranno reperibili on-line in un’unica piattaforma; quindi, sarà più semplice ed immediato per tutti gli studenti accedere alle informazioni utili. Inoltre, la nuova procedura garantisce una maggiore trasparenza anche della fase successiva alla presentazione e alla valutazione con l’istituzione di una sezione apposita sugli interventi finanziati dal Consiglio.

Pertanto, il miglioramento del regolamento del Consiglio degli Studenti rappresenta un’importante operazione di trasparenza sull’utilizzo dei fondi assegnati: le modifiche apportate alla procedura di presentazione dei progetti permetteranno una maggiore trasparenza delle decisioni sull’assegnazione e sulla realizzazione degli interventi per il miglioramento dei servizi didattici e di formazione.

Siamo soddisfatti della nuova procedura approvata ieri che assegna all’organo maggiore trasparenza inoltre, siamo soddisfatto dell’approvazione all’unanimità della proposta di analisi sulla situazione dell’Università. L’Università Pubblica sta affrontando un periodo drammatico di crisi: i continui tagli, il blocco del turnover, l’ultimo Decreto sui punti organico, l’aumento del numero dei garanti per l’attivazione dei corsi, stabilito dal Decreto AVA 47/13, compongono uno scenario di smantellamento delle Università in un territorio che parte già da una situazione di svantaggio.

12 dicembre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *