Ultime Notizie
LINK Lecce Coordinamento Universitario

NUOVO DIRETTORE GENERALE REGGENTE E NUOVI EDIFICI DI STUDIUM 2000

Questa mattina il Senato Accademico dell’Università del Salento ha votato il Direttore Generale Reggente, in seguito alla risoluzione del contratto del Direttore Generale uscente, avv. Claudia De Giorgi.

Il Rettore Vincenzo Zara ha proposto il Dirigente Dott. Donato De Benedetto, il quale già ricopriva l’incarico di Direttore Vicario.

Come LINK Lecce -­ Coordinamento Universitario riteniamo che questa debba essere una situazione temporanea e che si proceda entro un mese all’apertura di un nuovo bando per Direttore Generale. Riteniamo, altresì, che il nuovo Direttore debba essere una figura esterna all’attuale organico dell’Università, affinché sia lontano da logiche di nepotismo, che hanno caratterizzato alcuni attuali dirigenti dell’ateneo, e sia slegato da appartenenze sindacali o di parte, che hanno rallentato il funzionamento della macchina organizzativa dell’ateneo negli ultimi anni.

Inoltre, durante le ultime sedute del Senato Accademico, uno dei punti più discussi è stato il tema dell’ Edilizia e le conseguenze che coinvolgono il Polo urbano. Il progetto dell’Università del Salento approvato nel con delibera del CdA n°96 20/02/2008 comprende la realizzazione di 2 edifici allo Studium 2000 n° 5 e n°6, il primo per gli uffici e il secondo per le aule. Entrambi gli edifici permetteranno il trasferimento di tutte le attività amministrative e didattiche inerenti alla facoltà di Scienze della Formazione.

Questi edifici dovevano essere agibili già all’inizio dell’anno accademico 2014/2015 ma la sospensione dei lavori dovuta “ai controlli alle falde acquifere” e sopratutto le inadempienze della ditta, (dove si è cercato una risoluzione diplomatica affinchè un possibile contezioso non determinasse un’ulteriore slittamento della fine dei lavori ) hanno fatto si che gli edifici ancora oggi non siano agibili e disponibili. Questo problema va sommato alle difficoltà sorte dalla “restituzione” delle aule dell’edificio Knoss alla Provincia che ne detiene la proprietà e dalla mancanza di alternative logistiche in quanto gli altri edifici di competenza della Facoltà sono l’edificio di Via Brenta e una parte dell’Ateneo e la dimenticata Cittadella ­ Mesagne, dove quest’anno non ospita più i corsi di sociologia e servizio sociale ritirati di sana pianta nel Polo urbano.

Crediamo che questa situazione sia inaccettabile sia per gli studenti che hanno diritto a dei luoghi consoni per lo svolgimento delle proprie attività e sia per l’intero sistema “Università del Salento” poichè queste problematiche non fanno altro che minare la possibilità di programmazione e di progettazione dello stesso.

Dopo le nostre numerose sollecitazioni all’amministrazione, il Rettore durante il Senato Accademico di oggi comunica, finalmente, che: l’edificio n°5 sarà pronto entro marzo 2015 mentre l’edificio n°6 la data della fine dei lavori sarà maggio 2015.
Si spera che finalmente questi termini siano rispettati per programmare nei migliori dei modi l’anno accademico 2015/2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *