Ultime Notizie

Trasporti per universitari, SGM ACCETTI LA CONVENZIONE PER LA LINEA 28

foto protesta sgm tagliata

A causa delle problematiche legate al collegamento tra il centro della città e il nuovo dipartimento di Beni Culturali, durante questo autunno l’Associazione Studentesca LINK Lecce ­ Coordinamento Universitario, insieme a studenti, docenti e personale tecnico amministrativo ha costruito una protesta, lanciando anche un appello che ha ottenuto più di 1000 firme: l’obiettivo era quello di trovare una soluzione a questo disservizio. Grazie alle mobilitazioni siamo riusciti ad ottenere una nuova linea 28, che prevede una fermata davanti al plesso universitario di Via Birago e una frequenza più alta di quella precedente.

Tuttavia ad oggi, ​uno studente che ha la necessità di usufruire esclusivamente della linea 28, è costretto a pagare l’intero abbonamento per tutte le linee di ben 19€ mensili, a fronte dei 15€ previsti per l’abbonamento alla sola linea universitaria 27 che collega la città con il campus di Ecotekne.
Come LINK Lecce da ormai qualche mese abbiamo chiesto di far rientrare nella convenzione con SGM per la linea 27 anche la linea 28, per garantire l’utilizzo di questa linea a tutti gli studenti e non creare barriere economiche invalicabilI. La soluzione proposta da noi rappresentanti di Link non prevedeva spese da parte di SGM, in quanto le risorse necessarie erano state recuperate dal bilancio dell’Università.

Su questa proposta peró la società di trasporti SGM si è espressa in modo nettamente contrario, giustificandosi con la strumentale e ormai obsoleta retorica delle complicazioni tecniche che l’adozione di tale soluzione richiederebbe.
Riteniamo assurdo che SGM decida di non implementare i suoi servizi a costo zero, la libertà di garantire la mobilità agli studenti, che sono costretti a spostarsi da un plesso all’altro per poter seguire le lezioni, dovrebbe essere una delle priorità per la società che gestisce i trasporti in una città universitaria.

Crediamo che sia inaccettabile che studenti di diverse facoltà abbiano differenti trattamenti per il medesimo servizio. Nel tavolo tecnico di Dicembre tra SGM, Università e alcuni rappresentanti di Link, in cui si ottenne la modifica del percorso della 28, SGM fece delle promesse che ad oggi non sta mantenendo. Oltre alla mancata volontà di garantire un servizio economicamente accessibile, SGM non ha ancora comunicato ufficialmente sul suo sito la nuova fermata, rendendo così impossibile permettere una diffusione del servizio, ancora conosciuto a pochi.

Inoltre, non sono mancati i problemi con la convenzione sottoscritta nel 2013 tra Università del Salento, Adisu e Comune di Lecce, per la riduzione del costo dell’abbonamento SGM per la linea 27 (Lecce ­ Ecotekne). Negli ultimi mesi, infatti, numerosi studenti hanno avuto difficoltà a usufruire dell’abbonamento agevolato in quanto gli elenchi degli aventi diritto alla riduzione non erano correttamente aggiornati.

Solo da pochi giorni, in seguito alle nostre segnalazioni effettuate, tutti gli studenti avranno finalmente la possibilità di accedere alla riduzione dell’abbonamento ad un costo ragionevolmente sostenibile. Ci auspichiamo che questo mero problema di comunicazione venga risolto in via definitiva attraverso un sistema di aggiornamento periodico, dal momento che non è la prima volta che tale disservizio si verifica.

Come Link lecce chiediamo che la ditta SGM faccia un passo indietro rispetto alla decisione presa di non estendere l’abbonamento agevolato e provveda nell’immediato a rendere fruibile sul proprio sito le novità sul percorso della 28. Inoltre ricordiamo che quest anno scade la convenzione tra SGM e Università, pertanto chiediamo sin da subito alle due parti di rinnovare l’impegno preso 2 anni fa recuperando le somme residue. 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *