Ultime Notizie
LINK Lecce Coordinamento Universitario

FINALMENTE TRE NUOVE AULE STUDIO APERTE FINO ALLE 20.30!!!

Dopo mesi di mobilitazioni, tavoli di concertazione e gruppi di lavoro finalmente da oggi gli studenti potranno usufruire di nuove aule studio aperte fino alle 20.30 nel campus di Ecotekne. Infatti, si è ormai conclusa positivamente la vertenza che abbiamo aperto ad aprile per dare una risposta alla necessità avvertita dagli studenti di avere dei luoghi di aggregazione,  formazione, degli spazi per studiare e vivere pienamente la vita universitaria.

 

Come ​LINK Lecce – Coordinamento Universitario,​ abbiamo avviato un percorso di coinvolgimento degli studenti, a cui abbiamo proposto un apposito questionario, dal quale è emersa la centralità dei problemi legati alla disponibilità di aule studio e biblioteche. Nella seduta del 19 Aprile 2015, abbiamo presentato una mozione in Senato Accademico  per il “Miglioramento del sistema bibliotecario dell’Università del Salento” in cui abbiamo chiesto di far rispettare a tutte le biblioteche dell’Università del Salento l’orario continuato dalle ore 08:30 alle ore 18:30 dal lunedì al venerdì e di prevedere aule studio che rimanessero aperte fino alle 22.00, qualora tale orario fosse risultato compatibile con gli orari del servizio di trasporto extraurbano e di garantire la copertura finanziaria dell’intervento con una corretta fruizione dell’ordinaria gestione dei Contratti di Collaborazione Studentesca.

Dopo numerose riunioni della commissione costituita in Senato Accademico e tanto lavoro, finalmente da oggi tutti gli studenti dell’Università del Salento potranno usufruire di tre nuove aule studio aperte fino alle 20.30. Si tratta dell’aula studio adiacente alla Biblioteca di Giurisprudenza, ​del piano terra del plesso F “Cubotto” ad Economia, dell’aula 3D dell’edificio S​tudium 2000.

Siamo soddisfatti di questo risultato perchè rappresenta un altro passo in avanti verso il pieno riconoscimento del diritto allo studio universitario in una città dove gli spazi dedicati agli studenti e, in generale, alla cultura sono limitati e insufficienti rispetto alle esigenze della cittadinanza.

La nostra mobilitazione non finisce qui ­­ infatti, in una città con una forte componente studentesca, l’Università dovrebbe prevedere degli spazi aperti fino a tarda serata e anche durante i weekend per garantire a tutti gli studenti dei luoghi di formazione di aggregazione adeguati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *