Ultime Notizie
LINK Lecce Coordinamento Universitario

UNISALENTO e le segreterie del disagio: parola agli studenti!

All’Unisalento, il tema dei servizi agli studenti è diventato oramai bollente a causa dei numerosi problemi legati alla gestione dei processi relativi al percorso accademico, a cui non si riescono a porre soluzioni reali e a lunga durata. Come Link Lecce abbiamo sollecitato più volte affinché si procedesse in tutti i modi verso una celere risoluzione delle criticità, trovando come unica risposta da parte dell’amministrazione un’assegnazione di esigue unità di personale, talvolta assegnate solo per il 50%, non individuando così una soluzione definitiva per le problematiche.

Attualmente, la situazione nelle segreterie delle Facoltà si mostra particolarmente critica: drastica riduzione degli orari di ricevimento, file con smisurati tempi d’attesa e mancata esecuzione di numerose richieste dovute ad una fortissima carenza di personale addetto.
Contestualmente, noi studenti, lamentiamo l’inefficienza dello sportello online Helpdesk, dal quale spesso non pervengono risposte alle nostre richieste.

La riduzione del personale a disposizione ha reso difficoltoso anche il lavoro per le sedute di laurea, generando situazioni imbarazzanti, come accaduto nella Facoltà di Ingegneria nei confronti degli studenti laureandi, ai quali, senza l’intervento dei nostri rappresentanti, sarebbe stata annullata la procedura di laurea a causa di meri errori materiali.

Nella facoltà di Lingue, Lettere e Beni Culturali la situazione particolarmente critica si è aggravata a causa dell’assenza per circa 6 mesi, e da poco insediatosi, di un Manager didattico, figura fondamentale per facilitare i processi di facoltà.

A tutto ciò si aggiunge la forte sofferenza della segreteria studenti della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, alla quale è stata fornita una task force che prevede l’erogazione del servizio presso le segreterie di Ingegneria e Giurisprudenza. Tuttavia, non è mai seguito un incremento degli orari di apertura agli studenti degli sportelli che fanno da supporto, causando così lunghissimi tempi di attesa per la risoluzione dei loro problemi.

“ Sappiamo bene cosa significhi in termini di attrattività la mancata erogazione dei servizi ” dichiara Maria Pia De Medici – Rappresentante in Senato Accademico “ perciò da tempo, come rappresentanti degli studenti, chiediamo, che accanto al lavoro sulla digitalizzazione delle pratiche legate alla carriera, al fine di snellire il lavoro delle segreterie, si proceda con un incremento delle risorse umane destinate ai servizi agli studenti e nello specifico alle facoltà, ma a questa insistente richiesta non segue nessun provvedimento.”

La proposta che da tempo avanziamo prevede il trasferimento del personale tecnico-amministrativo dai Dipartimenti, in sovrabbondanza rispetto ai bisogni degli stessi, alle segreterie delle Facoltà, che ne soffrono fortemente la carenza.

I dati emersi e tutte le segnalazioni che ogni giorno provengono dagli studenti, fanno capire come la situazione non è più da considerare emergenziale ma rappresenta un problema di carattere strutturale che l’amministrazione e i Dipartimenti devono risolvere, al fine di garantire un servizio adeguato ed efficiente alle decine di studenti che ogni giorno non riescono ad accedere ai servizi di segreteria.

“L’unica fonte di finanziamento del nostro Ateneo, accanto a quella ministeriale, è quella derivante dalle tasse degli studenti” dichiara Pantaleo Sergio, coordinatore di Link Lecce – “perciò, riteniamo inaccettabile che siano proprio gli studenti i primi a subire forti disagi a causa della mancanza di servizi adeguati. Il 70% delle nostre entrate viene speso in personale e ci sembra paradossale la giustificazione della mancanza di unità.”

Come Link Lecce, chiediamo pertanto che il rettore, Prof. V. Zara e il direttore generale, Dott. E. Fidora prendano immediatamente provvedimenti per porre fine a questa spiacevole situazione che allontana gli studenti dal nostro Ateneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *