Ultime Notizie
LINK Lecce Coordinamento Universitario

Il maltempo si abbatte sulla Facoltà di economia: lezioni bloccate e sicurezza a rischio

Ieri 14 novembre, alcune lezioni e attività didattiche della facoltà di Economia sono state interrotte dal crollo del soffitto causato dal maltempo e dalle forti piogge. I cedimenti hanno provocato come effetto collaterale allagamenti in corrispondenza degli edifici danneggiati. Come rappresentanti degli studenti, abbiamo prontamente segnalato l’accaduto all’ufficio tecnico del polo extraurbano, ma crediamo che il problema non sia solo un caso isolato, infatti non è la prima volta che denunciamo la condizione in cui versano alcuni spazi del nostro Ateneo. L’accaduto non può che farci riflettere sugli interventi complessivi che l’amministrazione dovrebbe mettere in campo per la manutenzione di tutte le strutture dell’università, al fine di garantire quotidianamente la sicurezza per gli studenti, per i docenti e per tutto il personale.  Fortunatamente tutte le persone presenti in quelle aule sono rimaste illese e non sono stati registrati danni a impianti o all’arredamento. Le aule in questione sono state dichiarate inagibili e oggi le lezioni previste non si sono tenute.

“La situazione che come Facoltà di Economia abbiamo vissuto in questi due giorni è il culmine di una situazione di disagio che viviamo purtroppo da tempo – dichiara Francesco Larini, responsabile di Economia per LINK Lecce – Nonostante gli sforzi che da mesi come associazione studentesca portiamo avanti per ottenere interventi migliorativi, per quest’anno accademico la situazione generale è ulteriormente peggiorata. Avremmo una struttura che potenzialmente potrebbe garantire a tutti gli studenti un percorso di formazione di prim’ordine, ma carenze prima di tutto strutturali rendono vane queste possibilità. La costituzione di un nuovo corso di laurea come Manager del turismo ha dimostrato quanto la nostra Facoltà sia impreparata ad accogliere dignitosamente altri studenti, difatti il numero corposo di immatricolazioni al nuovo corso ha provocato problemi innanzitutto di allocamento, non disponendo la Facoltà di aule sufficientemente capienti per ospitare classi troppo numerose. Inoltre anche la sistemazione degli stessi nell’Aula Ennio De Giorgi, la più capiente della Facoltà, ha comunque creato a questi profondi disagi: sono oltre due mesi che l’impianto di amplificazione dell’aula non funziona, non permettendo agli studenti di ricevere una didattica di qualità. Il tutto si è ulteriormente aggravato il 14, quando la stessa aula De Giorgi è stata coinvolta nei cedimenti del soffitto”.

Se a questo ci aggiungiamo una biblioteca di facoltà aperta in orari ridottissimi, gli ascensori che molto spesso non funzionano mettendo in difficoltà gli studenti non normodotati e tante altre situazioni che comunque giornalmente cerchiamo di risolvere con l’aiuto delle altre componenti della Facoltà come alcuni docenti ed il personale tecnico-amministrativo, ci rendiamo conto di quanto precaria sia la situazione. Per alcune vertenze abbiamo anche scritto al Rettore per denunciare la difficoltà e le problematiche strutturali che vive la Facoltà di Economia della nostra Università, tuttavia non abbiamo mai ricevuto risposta.

Crediamo che sia inammissibile che gli studenti debbano sopportare queste carenze strutturali che provocano situazioni di pericolo durante il corso delle attività didattiche e di studio. Ci auguriamo perciò che le due giornate che abbiamo trascorso fungano da spartiacque verso un rilancio serio della nostra Facoltà, sperando di non doverci più ritrovare in queste condizioni di precarietà, in cui è addirittura diventato rischioso vivere i luoghi della nostra Facoltà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *