Ultime Notizie

VITTORIA: APPROVATA CONVENZIONE ANTICIPO PRATICA FORENSE, PASSATE TUTTE LE NOSTRE PROPOSTE!

vittoria pratica forense

Dopo una lunga battaglia ingaggiata sin dal 2014 finalmente da oggi anche a Lecce gli studenti e le studentesse di giurisprudenza hanno il diritto di anticipare il semestre di praticantato forense, senza gli assurdi criteri di merito (media altissima) e la limitazione ai soli studenti in corso proposti dalla bozza originaria e che siamo riusciti a bloccare con una grande mobilitazione nazionale!

Si, perché il semestre di anticipo della pratica è previsto da una Convenzione quadro nazionale, a cui si devono rifare le Convenzioni locali: ma è stato un percorso tutt’altro che semplice!

Prima con un mailbombing (qui l’articolo: http://linkcoordinamentouniversitario.it/una-commedia-a-giurisprudenza-lanticipo-della-pratica-forense-alluniversita/) con cui abbiamo intasato la casella di posta dell’allora Presidente della Conferenza Nazionale, Prof. Giorgio Spangher, successivamente con un presidio a Roma, furono fermate le intenzioni di approvare quel testo assurdo (qui l’articolo: http://goo.gl/XcinpL).
In quel frangente abbiamo anche collaborato con la Prof.ssa Cecilia Cardarelli, che allora rappresentava Unisalento, alla scrittura delle osservazioni che il Dipartimento di Scienze Giuridiche di Lecce inviò alla Conferenza nazionale, per opporsi a quei requisiti di accesso restrittivi.

Fu un primo round a favore degli studenti: con questa denuncia e mobilitazione LINK ottenne l’istituzione di un tavolo nazionale e fu sventata l’approvazione di una Convenzione che avrebbe impedito a migliaia di studenti/esse di fruire dell’anticipo della pratica forense.

Quest’anno finalmente è stato approvato un testo nazionale più equo, benché ci siano diversi dettagli da migliorare!

Ecco perché oggi in Senato abbiamo presentato delle proposte che sono state tutte approvate:

 STUDENTI FUORI CORSO: abbiamo chiarito che gli studenti fuori corso sono inclusi nella possibilità di anticipare il semestre di praticantato, per evitare che il termine “in regola” possa essere interpretato diversamente;

 ANTICIPO PROCEDURE: è stato deliberato di avviare la modifica dell’organizzazione degli esami negli anni, allo scopo di anticipare procedura civile e procedura penale, previste entrambe al quinto anno, cosa che impedisce, di fatto, l’anticipo del semestre agli studenti in regola con gli esami;

 AL MASSIMO 20 ORE SETTIMANALI: è stato inserito nel testo della convenzione il monte orario massimo di ore di praticantato, cioè 20 ore settimanali, per evitare che il praticantato si traduca in una forma di sfruttamento con orari spropositati;

 RIMBORSI SPESE AI PRATICANTI: è stato inserito nel testo della convenzione che si sollecitano gli studi ad accordare un rimborso spese ai propri tirocinanti;

 ELENCO DI STUDI INTERESSATI PUBBLICO: il Dipartimento avrà il compito di rendere pubblico l’elenco di studi interessati a ricevere tirocinanti, in modo da agevolare gli studenti e affinché ci sia a monte un controllo su dove è possibile fare la pratica in modo serio;

TUTELE PER I TIROCINANTI: nel Dipartimento sarà prevista una figura a cui il tirocinante possa rivolgersi in caso di problemi o violazioni della convenzione.

Continueremo a lavorare sul tema, a batterci per ottenere maggiori tutele per tirocinanti e monitorare l’attuazione della convenzione!

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *