Ultime Notizie

IL SENATO ACCADEMICO TUTELI GLI STUDENTI DALLO SCIOPERO!

non sulla pelle

Domani, martedì 12 giugno, si svolgerà il Senato Accademico dell’Università del Salento. Tra i punti all’ordine del giorno si discuterà del Manifesto degli Studi per l’anno accademico 2018/2019, per il quale abbiamo presentato nei giorni scorsi un documento con delle proposte di modifica sulle parti, anche in relazione allo sciopero indetto dal corpo docente, della contribuzione studentesca e delle regole per gli studenti.

Il sistema di contribuzione, introdotto lo scorso anno, prevede che la percentuale di merito e la figura dello “studente meritevole” venga calcolata sulla base dei crediti acquisiti dal 10 agosto dell’anno precedente al 10 agosto dell’anno in corso (nel caso del manifesto in approvazione prevederebbe il periodo che va dal 10 agosto 2017 al 10 agosto 2018).

A causa dello sciopero indetto dal Movimento per la dignità della docenza, già i primi appelli della sessione estiva stanno saltando ed altri ancora ne salteranno nei prossimi giorni.

“Questo crea forti disagi agli studenti e alle studentesse che, non avendo possibilità di accedere ad alcuni appelli, non solo rischierebbero di rimanere fuori dal sistema di diritto allo studio, ma vedrebbero anche le loro tasse aumentate. – dichiara Rosanna Carrieri, senatrice accademica di Link Lecce – Per questo motivo abbiamo richiesto che il Senato Accademico modifichi il Manifesto degli Studi prevedendo la possibilità di conteggiare nella riduzione delle tasse i cfu acquisiti nella sessione d’esame di settembre”.

Abbiamo inoltre richiesto che il contributo aggiuntivo previsto per gli studenti fuori corso venga fissato a 1000 € a partire dal decimo anno, così da non gravare sulle spalle degli studenti e disicintentivare gli abbandoni per chi non può sostenere i costi, e la possibilità di presentare una sola richiesta in segreteria per tutti coloro che devono iscriversi a corsi afferenti a Dipartimenti differenti.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *