Ultime Notizie

TEMPO DI POSA: LA CULTURA DEL CAFFÈ TRA TURCHIA, BOSNIA E SERBIA

turchia viaggio ludo

Nell’ambito del progetto dal titolo “Tempo di posa: la cultura del caffè tra Turchia, Bosnia e Serbia”, finanziato con fondi PAC dalla Regione Puglia 2007-2013 Piano di Azione per la coesione approvato dalla Commissione europea con Decisione C 14117 del 03.03.2017 (2016)  Avviso pubblico n. 8/2016 “Azioni di transnazionalità delle Università pugliesi ” – Delibera di giunta regionale n. 1942 del 30/11/2016, pubblicata sul B.U.R.P. n. 140 del 7.12.2016 F82I17000010008 (pubblicata sul B.U.R.P. n. 12 del 26.01.2017), finanziato da ADISU Puglia e cofinanziato dal Corso di Laurea in Lingue, Culture e Letterature Straniere del Dipartimento di Studi Umanistici, l’Associazione Link Lecce intende promuovere la seguente attıvità: realizzazione di un documentario sul caffè turco e la cultura del caffè in Turchia e nei Balcani.

Il presente bando è volto alla selezione di 19 studenti dell’Università del Salento che prenderanno parte alla suddetta attività.

 

Art. 1 Descrizione del progetto.

Il progetto consiste nella realizzazione di un documentario sul “caffè turco”, una bevanda ampiamente diffusa in tutta l’area mediorientale e balcanica, e nell’analizzare come l’immaginario che ne accompagna il consumo abbia subìto una serie di trasformazioni partendo dalla Turchia (e prima ancora dallo Yemen) nel suo viaggio verso i Balcani. 19 studenti dell’Università del Salento visiteranno le città di Istanbul, Sarajevo e Belgrado per raccogliere materiali (video, fotografie, interviste, fonti bibliografiche, etc.) al fine della realizzazione di un elaborato audiovisivo volto a documentare le modalità di produzione e consumo del “caffè turco”.

Nel corso del viaggio sono previste visite guidate organizzate presso monumenti e siti che meglio rappresentano la storia e la cultura del territorio visitato. Oltre alla realizzazione del documentario questo viaggio di studio, dunque, rappresenterà per gli studenti coinvolti un’opportunità in sé, in quanto occasione di conoscenza e interazione attiva con una cultura diversa dalla propria.

 

Art. 2 Fasi del progetto.

Il progetto si articolerà in tre fasi.

Fase I: gli studenti selezionati seguiranno una serie di seminari propedeutici alla realizzazione del documentario e saranno impegnati nella strutturazione del medesimo;

Fase II: gli studenti selezionati parteciperanno al viaggio per la raccolta dei materiali audiovisivi;

Fase III: gli studenti selezionati saranno impegnati nel completamento del progetto, ovvero post produzione del documentario, presentazione presso l’università del Salento e partecipazione a concorsi ed eventi

 

Art. 3 Copertura finanziaria e spese a carico dei partecipanti.

Il progetto“Tempo di posa: la cultura del caffè tra Turchia, Bosnia e Serbia” si farà carico dei costi di viaggio, di alloggio e delle escursioni organizzate nelle varie località che saranno visitate. I candidati selezionati saranno tenuti a versare una quota di partecipazione pari a €60 che verranno utilizzati per l’acquisto di una polizza di assicurazione sanitaria e a parziale copertura delle spese di vitto.

 

Art. 4 Spese di visto

I cittadini italiani non hanno bisogno di un visto d’ingresso per la Turchia, la Bosnia e la Serbia. Gli studenti di cittadinanza non italiana, che dovessero aver bisogno di un visto d’ingresso per i suddetti paesi, dovranno provvedere all’ottenimento del medesimo e sostenere eventualmente a proprie spese i costi per il rilascio. Per accelerare e facilitare le procedure di ottenimento del visto, gli studenti selezionati di cittadinanza non italiana sono vivamente invitati a contattare i consolati o le ambasciate dei relativi Paesi non appena riceveranno la conferma ufficiale di essere stati selezionati.

 

Art. 5 Domanda di partecipazione – documenti da presentare

La domanda di partecipazione include:

  1. Modulo di candidatura scaricabile da qui
  2. Curriculum Vitae et Studiorum;
  3. Fotocopia di un documento d’Identità in corso di validità;
  4. Certificazione del piano di studi con indicazione degli esami superati e relative votazioni;
  5. Lettera motivazionale (max 2000 caratteri, spazi inclusi) in cui si evidenzia l’attinenza del progetto agli interessi, le competenze, il percorso di studi e le future aspirazioni del candidato;
  6. Copia di certificati attestanti eventuali conoscenze linguistiche (non obbligatorio).

Tutte le domande, modulo ed allegati, dovranno essere inviate virtualmente agli  indirizzi di posta elettronica ludovico.rizzo@studenti.unisalento.it  e  rosita.damora@unisalento.it con il seguente oggetto: « Domanda di partecipazione al bando di selezione “Tempo di posa: la cultura del caffè tra Turchia, Bosnia e Serbia” ».

Saranno prese in considerazione solo le domande che includono tutti i documenti obbligatori richiesti. Le domande incomplete saranno respinte. Il termine per la presentazione delle domande è il 5 novembre 2018 (ore 23.59 CET).

 

Art. 6 Criteri di  selezione dei partecipanti: valutazione delle domande e colloquio.

La commissione di selezione delle domande sarà formata da tre docenti dell’Università del Salento e tre rappresentanti dell’associazione Link Lecce. Le selezioni saranno effettuate dalla commissione attraverso la valutazione delle domande e l’accertamento delle motivazioni e le conoscenze linguistiche dei candidati attraverso un colloquio orale.

Nella formazione della graduatoria generale, ai criteri vengono assegnati diversi pesi (in%):

tabella per bando ludo
Il punteggio viene determinato tenendo conto del diverso peso dei criteri sopra indicati. L’Associazione Link-Lecce notificherà ai candidati i risultati della selezione delle richieste di candidatura attraverso la pubblicazione della graduatoria sul sito.  I candidati idonei riceveranno inoltre una notifica ufficiale via email.

La commissione garantisce l’assenza di qualsiasi conflitto di interessi, nonché la trasparenza e la parità di trattamento per tutti i candidati.

 

Art. 7 Conferma della partecipazione al Progetto.

Il candidato selezionato dovrà dare conferma della partecipazione al Progetto entro dieci giorni dall’avvenuta notifica ufficiale versando contestualmente, pena esclusione, la quota di partecipazione di €60 (Si veda Art. 3) secondo le modalità che verranno indicate.

 

Art. 8  Rinuncia alla partecipazione al Progetto.

Se il candidato selezionato decide di rinunciare a  partecipare al Progetto dovrà tempestivamente comunicarlo ai seguenti indirizzi di posta elettronica: rosita.damora@unisalento.it e ludovico.rizzo@studenti.unisalento.it al fine di permettere ad altri studenti in graduatoria di prenderne parte. Se l’eventuale comunicazione di rinuncia al Progetto avverrà entro il 31 dicembre 2018 il candidato selezionato potrà richiedere la restituzione della quota di partecipazione di €60, in caso di notifica posteriore a tale data, la suddetta quota non potrà essere restituita.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *