Ultime Notizie

RESOCONTO LAVORI IN SENATO ACCADEMICO

senato lavori versione x

Cari studenti e care studentesse,

negli ultimi mesi, come Associazione, abbiamo lavorato intensamente in Senato Accademico portando una serie di proposte su varie tematiche che puntavano a migliorare la condizione generale del nostro Ateneo.
Ci siamo spinti anche più in la, presentando diverse interrogazioni in cui chiedevamo ai vertici Unisalento contezza di alcune problematiche riscontrate, invitando li stessi a risolverle al più presto.
Pertanto, è utile fare un breve resoconto dei risultati più significativi ad oggi raggiunti.

▶️BANDO ERASMUS+
Gli interventi riguarderanno essenzialmente i seguenti punti:
– nel calcolo della graduatoria, introdurre un criterio di reddito a parità di punteggio , previa verifica della fattibilità attraverso un quesito da porre all’Agenzia Erasmus Indire;
– modificare la formula che determina il punteggio tenendo conto dei crediti acquisiti dagli studenti nell’anno in cui viene presentata la candidatura;
– introdurre dei punti bonus che dipendono dagli anni di frequenza.
– anticipare i tempi di erogazione delle borse; in particolare, specificare nel bando i tempi di erogazione in modo da essere trasparenti e chiari con gli studenti;
– all’art 2 del bando “requisiti per la partecipazione” eliminare il vincolo del sostenimento di due esami , lasciando invece il minimo di 6 cfu .
– invitare i Dipartimenti ad aumentare gli Accordi, in modo da poter offrire agli studenti più mete ed aumentare il numero di preferenze;
– esplicitare in maniera più chiara nell’art. 10 che la non accettazione della borsa non comporta la decadenza dal diritto di ricandidarsi;
– prevedere una serie di incontri informativi in seno ai diversi corsi di studio per illustrare agli studenti il Bando Erasmus+;
– informatizzare le procedure per poter presentare domanda;

▶️CONTRATTI DI COLLABORAZIONE STUDENTESCA (200H)
abbiamo richiesto la modifica dei requisiti di reddito per poter accedere al bando.
La proposta accolta è stata:
– innalzamento della soglia dell’Isee a 28.000€;
– non considerare più il requisito dell’Ispe;
Rimangono invece invariati i requisiti di merito.
Dal momento che i nuovi requisiti di accesso aumenteranno di molto la platea dei possibili beneficiari, nell’ultimo Consiglio di Amministrazione abbiamo richiesto che venissero messe a disposizione per i contratti di collaborazione studentesca nuove risorse, in modo che più studenti possano effettivamente accedervi.

▶️SEMPLIFICAZIONE PROCEDURA PROVA FINALE
produrre un documento con delle linee guida per tutti i Dipartimenti che semplifichi l’iter burocratico da seguire per lo studente al momento della consegna dei documenti necessari al conseguimento della Laurea.
Pertanto il primo passo crediamo sia quello di informatizzare quante più procedure possibile.

▶️GARANTIRE IL NUMERO MINIMO DI 4 APPELLI DI LAUREA IN TUTTI I DIPARTIMENTI
Abbiamo riscontrato che non tutti i Dipartimenti del nostro Ateneo garantivano il numero minimo annuale di appelli di Laurea, fissato dai nostri Regolamenti in 4. I Dipartimenti coinvolti erano Beni Culturali, Studi Umanistici e Storia, Società e Studi sull’Uomo.
A seguito di una nostra interrogazione, ora la situazione è stata regolarizzata.

Date le contingenze verificatesi ultimamente all’interno della nostra Università, abbiamo presentato una mozione per richiedere una modifica del Codice Etico d’Ateneo, la quale sarà possibile quando verrà pubblicato il nuovo Codice di comportamento dell’Università.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *