Ultime Notizie
LINK Lecce Coordinamento Universitario

IL DIRITTO ALLO STUDIO NON VA IN QUARANTENA!

L’attuale emergenza epidemiologica del COVID-19 sta totalmente sconvolgendo il normale svolgimento di tutte le nostre attività quotidiane. Anche lo studio per gli esami è compromesso, sia per lo stato di panico e incertezza che ha pervaso l’intero Paese, sia per le difficoltà da parte delle università di approntare rapidamente misure adeguate per la continuità della didattica e degli esami.

L’emergenza ha travolto anche il diritto allo studio, causando una compressione del servizio mensa e rendendo la permanenza in residenza altamente rischiosa per la difficoltà di osservare le disposizioni che impongono una distanza minima tra le persone e che vietano assembramenti. Per questo per l’Adisu è stato necessario adottare misure urgenti di contenimento e gestione dell’emergenza nelle residenze e mense universitarie, che vi illustriamo a questo link.

A livello nazionale, come Link – Coordinamento universitario abbiamo lanciato una petizione rivolta al Ministero dell’Università e al Governo affinché le conseguenze legate alle misure emergenziali non ricadano sugli studenti, sulla possibilità di proseguire il percorso formativo e sulla possibilità di accedere ai servizi del diritto allo studio. Riteniamo fondamentale che sia il Governo ad adottare delle misure per tutelare il diritto allo studio in tutto il territorio nazionale senza diversità di trattamento tra le varie regioni. 

Qui la petizione: https://www.change.org/p/gaetano-manfredi-coronavirus-diritti-e-tutele-per-gli-studenti-universitari

NON VI LASCIAMO SOLI: Stiamo costantemente monitorando la situazione degli esami in tutti i dipartimenti dell’UniSalento e ci stiamo assicurando negli organi preposti che l’impossibilità di acquisire i CFU non si traduca nell’impossibilità di accedere al diritto allo studio. Ci facciamo portatori della grave condizione di disagio che stanno vivendo tutti gli studenti e richiediamo degli interventi straordinari di deroga al Bando ADiSU affinché nessuno debba rinunciare ai benefici e ai servizi del diritto allo studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *