Ultime Notizie

CORSO GPP E NUOVO CODICE DEGLI APPALTI


GPP E NUOVO CODICE DEGLI APPALTI

In collaborazione con GPP Salento presentiamo il corso GPP e nuovo Codice degli appalti, progetto approvato dal Consiglio degli Studenti dell’Università del Salento.

OBIETTIVI DEL PROGETTO

L’obiettivo del corso è trasmettere competenze in ambito economico e ambientale, spendibili con le pubbliche amministrazioni e con i fornitori delle stesse.

In particolare il corso mira a trattare il tema del Green Public Procurement, a partire dalla modifica del nuovo codice degli appalti, fino all’approfondimento dei criteri ambientali minimi nelle procedure di approvvigionamento di beni e servizi da parte degli enti pubblici.

Il corso è pensato per far sviluppare competenze professionalizzanti nel campo della green economy, che portino alla creazione di nuove realtà ed all’incentivazione, valorizzazione ed implementazione di realtà già esistenti.

Con il termine Green Public Procurement (G.P.P.) si intende l’integrazione degli aspetti ambientali nei processi di acquisto delle Pubbliche Amministrazioni, purché la loro introduzione non alteri in alcun modo i principi di fondo che regolano gli appalti pubblici di fornitura (trasparenza, pari opportunità). L’Italia è la prima nazione in Europa ad aver stabilito come obbligatoria l’introduzione dei criteri ambientali all’interno delle gare di appalto, prima con la legge n. 221 del 28 dicembre 2015, poi con le disposizioni del nuovo Codice degli Appalti (D.Lgs 50/2016).

Il nuovo Codice dei contratti e concessioni, in vigore dal 19 aprile 2016, prevede l’obbligo di introdurre i criteri di sostenibilità energetica e ambientale, introduce la possibilità di valutare le offerte sulla base del costo del ciclo di vita dei prodotti e la possibilità di imporre un’etichettatura ambientale specifica come mezzo esclusivo di conformità ai criteri ambientali e sociali richiesti.

L’approfondita conoscenza degli aspetti giuridici connessi alla tematica, risulta dunque indispensabile sia in ottica di implementazione delle azioni orientate alla sostenibilità, sia in ottica occupazionale.

Il settore, data la priorità rappresentata dalla tutela ambientale, è e sarà in continua espansione, con la naturale implicazione di offrire sempre più opportunità lavorative.

ORARIO E DATE LEZIONI

Il Corso GPP e nuovo Codice degli appalti si svolgerà con lezioni settimanali a partire dal 1 aprile 2019, presso le strutture del Dipartimento di Scienze Giuridiche per un monte orario complessivo di 60 ore di lezioni.

ISCRIZIONI

Per iscriversi al corso compilare il seguente modulo google: https://goo.gl/y9XDRe

SCADENZA ISCRIZIONI: 29 marzo 2019

Il corso è completamente gratuito!

PARTECIPANTI

Il corso è rivolto a studenti dei corsi di laurea del Dipartimento di Scienze giuridiche, del Dipartimento di Scienze economiche, dei corsi di laurea in Scienze e tecnologie per l’ambiente, Scienze ambientali e Ingegneria civile.

STRUTTURA DEL CORSO

Il corso si struttura nei seguenti macro moduli:

  1. Modus operandi delle pubbliche amministrazioni, della durata di 6 ore, durante le quali saranno approfonditi gli argomenti inerenti gli iter amministrativi di base, la documentazione (delibere di consiglio e di giunta, determine dei dirigenti di settore), le programmazioni, le modalità di recepimento ed erogazione di fondi attraverso progetti e bandi;
  2. Introduzione al Green Public Procurement, della durata di 3 ore, durante le quali sarà introdotto il concetto di green public procurement, a partire dalla sua nascita come iniziativa dell’Unione Europea;
  3. Normativa relativa al GPP, della durata di 9 ore, durante le quali saranno affrontati i seguenti argomenti: normativa europea, nazionale e regionale, i criteri ambientali minimi (italiani) e del GPP toolkit (europei), i riferimenti al GPP nel nuovo codice degli appalti (che lo rende obbligatorio), esempi reali di giurisprudenza relativa agli appalti e al GPP;
  4. Ecocertificazioni, etichette ambientali, sistemi di gestione, LCA (Life Cycle Assessment) e LCC (Life Cycle Costing), della durata di 9 ore;
  5. Redazione di un bando “green” secondo la normativa vigente, della durata di 9 ore;
  6. Redazione di un Piano degli Acquisti Verdi, della durata di 36 ore, così strutturate:
  7. raccolta ed analisi dati;
  8. redazione report;
  9. come interfacciarsi con la P.A.;
  10. redazione di un piano di acquisti verdi;
  11. simulazione di un caso pratico con lavoro di gruppo per redazione del report e del piano.

Una delle principali caratteristiche innovative del corso, consiste nel fatto che gli argomenti non vengono presentati esclusivamente in via teorica, dal momento che ad un approccio didattico frontale, si affianca un approccio coinvolgente e pragmatico, che porta i partecipanti ad applicare quanto appreso, lavorando in gruppo a casi reali.